ANASSIMANDRO
di Natale Missale

 

Aperion?

 vuol dire infinito:

un bel Niente

 che si fa mille cose;

sta nell'ente

un po' come alle rose

sta il profumo pungente.

 

Rimane infinito,

rimane se stesso:

un diapason muto

che accorda ogni cosa

in perfetto silenzio.

 

nel latte e caff del mattino;

nelle stelle regine del cielo;

nel tuo cane che annusa il gattino;

nella sposa che odora di velo.

 

Aperion nell'uomo e le piante,

la Vita di ogni elemento.

Aperion nello spazio l'istante

che fa eterno, infinito, il momento.

 

in un bimbo che nasce alla vita;

in un vecchio che scruta la meta;

la storia: la storia infinita

d'ogni cosa: la Vita che va,

senza essere niente che vada.



Indietro